PIANIFICAZIONE RILIEVI
1
/
Prima di ogni progetto di acquisizione, Helica effettua la calibrazione e taratura dei sensori di bordo: l’operazione prevede ripetuti passaggi su aree “bersaglio” la cui posizione e dimensione sono state rilevate molto accuratamente da terra.
Si determinano in questo modo gli errori sistematici delle apparecchiature. Le basi GPS a terra servono come integrazione dello stesso dato dell’aeromobile per l’elaborazione delle traiettorie di volo, al fine di ottenere una georeferenziazione del dato con accuratezza centimetrica. Helica utilizza, come basi a terra, le stazioni appartenenti a reti GPS permanenti presenti sul territorio e/o le proprie stazioni base. Nel caso di utilizzo di un network di stazioni GPS, si provvede preventivamente ad una verifica del corretto inquadramento della rete e del suo funzionamento. Nel caso in cui il territorio non sia coperto da una rete di stazioni GPS permanenti ed affidabili, Helica utilizza i propri sistemi GPS. Questi sono ricevitori GPS doppia frequenza (L1 - L2) in grado di registrare i dati con frequenze di campionamento maggiori di 1 Hz. Le master sono collocate in un raggio < 30 km rispetto all’area da rilevare e posizionate su punti di coordinate note.