GEOFISICA
1
/
Il rilevamento geofisico aereo è un processo di misurazione delle variazioni di alcuni parametri chiave fisici e geochimici del suolo terrestre. La strumentazione utilizzata misura i parametri più importanti ovvero la conducibilità (che è l'inverso della resistività), la suscettività magnetica, la densità e la concentrazione dell'elemento radioattivo.
I sistemi elitrasportati di Helica, utilizzati per misurare questi parametri, sono il magnetometro e lo spettrometrometro gamma-ray (AGS). Il rilievo magnetico mappa la variazione tridimensionale nel terreno della conducibilità indotta da minerali, inquinanti, contenuto d'acqua, salinità e da vari altri fattori.
L'indagine attraverso il metodo Airborne magnetico evidenzia la variazione della suscettività magnetica, generalmente causata da cambiamenti nel contenuto di magnetite della roccia, mentre le indagini di ampiezza dello spettro dei raggi gamma misurano il valore dei radioelementi naturali quali potassio, uranio, torio o un radioelemento specifico generato dall'uomo.
I sistemi magnetici e Gamma-ray sono, per la maggior parte delle missioni, installati contemporaneamente sulla medesima piattaforma aerea (elicottero).
geofisica